Documento Congiunto Riforma Giustizia Tributaria

//Documento Congiunto Riforma Giustizia Tributaria

Documento Congiunto Riforma Giustizia Tributaria

2019-11-08T13:30:25+00:00Parliamo di Sindacato|0 Commenti

DOCUMENTO CONGIUNTO
SULLA RIFORMA DELLA GIUSTIZIA TRIBUTARIA

Nella Sala Conferenze del dipartimento delle Finanze, in Roma, il giorno 7 novembre 2019 , ore 15, sono presenti i seguenti organismi:

Associazione Magistrati Tributari (A.M.T.),
Associazione Nazionale Commercialisti (A.N.C.),
Associazione Nazionale Tributaristi Italiani (A.N.T.I.)
Associazione Italiana Professori Diritto Tributario (AIPDT)
Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili (CNDCEC)
Consiglio Nazionale Forense (CNF)
Istituto Governo Societario (IGS)
Italia Decide (I/D)
Osservatorio Giustizia Tributaria (OGT)
Societa’ Studiosi Diritto Tributario (SSDT)
Unione Nazionale Camere Avvocati Tributaristi (UNCAT)
Osservatorio Internazionale Dogane Accise (OIDA)

i quali, all’unanimità,

PREMESSA

la necessità di superare la proposta di affidare la giurisdizione tributaria alla magistratura contabile

RAPPRESENTANO

la necessità di garantir il rispetto del dettato costituzionale che prevede un sistema di pluralismo del sistema giudiziario, con la giurisdizione tributaria come quarta giurisdizione autonoma, terza e indipendente e di conseguenza:

a) assicurare la presenza di un giudice professionale selezionato per concorso e soggetto a formazione continua con la previsione di un adeguato regime transitorio di salvaguardia delle professionalità acquisite;
b) sottrarre la magistratura tributaria al vincolo di dipendenza dal Ministero dell’Economia e delle Finanze;
c) garantire la piena parità delle parti processuali in osservanza dell’art. 111 Cost.;
d) conservare il Consiglio di Presidenza della Giustizia tributaria quale organo di autogoverno dei Giudici Tributari;

AUSPICANO

che l’esame delle proposte di legge oggi agli atti del Parlamento riprenda, e dichiarano il proprio impegno a contribuire al miglioramento dei loro contenuti, promuovendo l’accoglimento di emendamenti e integrazioni coerenti con i principi programmatici sopra espressi; a tal fine

DELIBERANO

di istituire una Commissione tecnica , costituita dai rappresentanti di ciascun organismo per l’elaborazione di una proposta di riforma.

AMT Daniela GOBBI
AIPDT per delega Pietro SELICATO
ANC Marco CUCHEL
ANTI Gaetano RAGUCCI
CNDCEC Maurizio POSTAL
CNF Arturo PARDI
IGS Livia SALVINI
I/D Francesco GIULIANI
OGT Ennio Attilio SEPE
SSDT Francesco D’AYALA VALVA
UNCAT Antonio DAMASCELLI
OIDA Massimo SCUFFI

Informazioni sull'autore

Scrivi un commento