Breaking News ANC Lunedì 29 Giugno 2020

//Breaking News ANC Lunedì 29 Giugno 2020

Breaking News ANC Lunedì 29 Giugno 2020

AGEVOLAZIONI

Contributo a fondo perduto – Novità del DL 34/2020 (DL “Rilancio”) – Quadro temporaneo sugli aiuti di Stato – Esclusione delle imprese in difficoltà al 31.12.2019

Secondo la circ. Agenzia Entrate 15/2020 (§ 7), il contributo a fondo perduto di cui all’art. 25 del DL 34/2020 non può essere concesso a imprese che si trovavano già in difficoltà il 31.12.2019 in base alla definizione di cui all’art. 2 punto 18 del regolamento (UE) n. 651/2014 e successive modifiche.
Nel regolamento europeo si citano le Srl e le società “di cui almeno alcuni soci abbiano la responsabilità illimitata per i debiti della società” (si tratta, ad esempio, di Snc e Sas). Sono escluse le PMI costituite da meno di tre anni.… CONTINUA»

Dottrina Il Sole – 24 Ore del 29.6.2020, p. 6 – “Aiuti in bilico per le imprese in difficoltà” – Meneghetti – Ranocchi 
Dottrina Il Sole – 24 Ore del 29.6.2020, p. 6 – “Chi ricapitalizza può salvare l’incentivo” – Meneghetti – Ranocchi 
Dottrina Il Sole – 24 Ore del 29.6.2020, p. 19 – “Fondo perduto semplificato nei Comuni colpiti da calamità” – Ferlito 


AGEVOLAZIONI | AGEVOLAZIONI FINANZIARIE

Ricorso al credito bancario – Linee guida EBA 29.5.2020 per la concessione ed il monitoraggio del rischio

Le linee guida EBA 29.5.2020 definiscono le regole per le autorità bancarie (BCE e Banca d’Italia) nel fissare gli standard operativi degli intermediari finanziari.
Gli strumenti a sostegno della liquidità post COVID si fondano sul ricorso al credito bancario.
Alcune istituzioni hanno osservato che: l’adozione delle linee guida avviene senza un’analisi degli impatti delle nuove regole sull’economia reale; il quadro rende difficile l’accesso al credito, specialmente per le PMI; il principio di applicazione proporzionale delle linee guida in ragione della dimensione degli intermediari finanziari non è circostanziato, con il rischio di creare incertezza.… CONTINUA»

Dottrina Il Quotidiano del Commercialista del 29.6.2020 – “Concessione e monitoraggio del credito a livello europeo con criteri rigorosi” – Pezzetta 


BILANCIO | PROCEDIMENTO DI FORMAZIONE | ASSEMBLEA DI APPROVAZIONE

Proroga dei termini di convocazione – Novità del DL 18/2020 convertito (“Cura Italia”)

Ai sensi dell’art. 106 del DL 18/2020 convertito, in deroga a quanto previsto dagli artt. 2364 co. 2 e 2478-bis c.c., o alle diverse disposizioni statutarie, l’assemblea ordinaria finalizzata all’approvazione del bilancio 2019 è convocata entro centottanta giorni dalla chiusura dell’esercizio; ovvero entro oggi, 29.6.2020.
Il termine di 180 giorni è riferito alla prima convocazione; pertanto, l’approvazione potrà avvenire, in seconda convocazione, entro il 29.7.2020, in base all’art. 2369 c.c., dettato in tema di spa.… CONTINUA»

Dottrina Il Sole – 24 Ore del 29.6.2020, p. 25 – “Bilanci, per chi è in ritardo seconda chiamata entro luglio” – Ceroli -Menghi 


BILANCIO | REVISIONE

Revisione delle nano-imprese – Pianificazione dell’attività di revisione (principio di revisione ISA Italia 300)

Tra le le attività che i revisori delle nano-imprese dovranno svolgere successivamente alla propria nomina, assume particolare rilevanza la pianificazione del lavoro, durante la quale definire una strategia generale di revisione e un piano dettagliato di intervento.
Per le imprese di minori dimensioni tale fase appare meno articolata e complessa rispetto a quella di maggiori dimensioni e l’attività del revisore è volta a:
– identificare le caratteristiche dell’incarico che ne definiscono la portata;… CONTINUA»

Dottrina Il Quotidiano del Commercialista del 29.6.2020 – “Dopo la nomina, il revisore della nano impresa inizia la pianificazione” – De Rosa 


CONTABILITÀ | PRINCIPI CONTABILI | PRINCIPI CONTABILI INTERNAZIONALI

Accordi per servizi in concessione – Trattamento contabile

Secondo l’IFRIC 12, il concessionario non può iscrivere l’infrastruttura costruita e gestita per conto del concedente come bene materiale.
Per contro:
– se il concessionario ha diritto a ricevere flussi di cassa garantiti contrattualmente dal concedente per i servizi prestati indipendentemente dall’effettivo utilizzo dell’infrastruttura, durante la costruzione rileva un’attività finanziaria per un ammontare pari al fair value dei servizi resi;
– se il concessionario acquisisce il diritto a far pagare gli utenti che si servono dell’infrastruttura e, pertanto, i flussi finanziari dipendono dall’effettivo utilizzo, rileva un’attività immateriale, da ammortizzare in base allo IAS 38.… CONTINUA»

Dottrina Il Quotidiano del Commercialista del 29.6.2020 – “Concessioni da rilevare come attività finanziaria o immateriale” – Malfatti – Ossola 


DIRITTO CIVILE | PROCEDURA CIVILE | PROCESSO DI ESECUZIONE

Sospensione delle procedure esecutive sulla prima casa – Novità del DL 18/2020 (“Cura Italia”) convertito

In materia di esecuzioni immobiliari, l’art. 54-ter del DL 18/2020 (“Cura Italia”) convertito ha disposto la sospensione delle procedure esecutive sulla prima casa per 6 mesi a partire dal 30.4.2020.
La norma pone alcuni dubbi con riferimento, in particolare, alla definizione di “abitazione principale” e all’ambito di operatività.
Quanto al primo punto, la disposizione, nella rubrica, utilizza la dicitura “prima casa”, mentre nel testo si fa riferimento alla “abitazione principale” del debitore, concetto che richiama la nozione di dimora abituale del debitore e di residenza ex art. 43 c.c.… CONTINUA»

Dottrina Il Quotidiano del Commercialista del 29.6.2020 – “Sospensione delle procedure esecutive sulla prima casa con dubbi” – Boria


DIRITTO SOCIETARIO | SOCIETÀ A RESPONSABILITÀ LIMITATA | DLGS. 17.1.2003 N. 6 | FINANZIAMENTI DEI SOCI

Postergazione – Effetti della diffusione del Coronavirus – Disapplicazione degli artt. 2467 e 2497-quinquies c.c. – Novità del DL 23/2020 convertito (decreto “liquidità”)

Ai sensi dell’art. 8 del DL 23/2020 convertito, ai finanziamenti effettuati a favore delle società dal 9.4.2020 (data di entrata in vigore del DL 23/2020) e sino alla data del 31.12.2020 non si applicano gli artt. 2467 e 2497-quinquies c.c.
Al fine di ridurre i rischi, è opportuno che l’operazione di finanziamento sia disciplinata contrattualmente, con un accordo che precisi la natura del rapporto e ne disciplini lo svolgimento, quanto ad onerosità, garanzie e tempi di rimborso. La contrattualizzazione, infatti, evita equivoci e consente al creditore di far valere le proprie ragioni, rendendo maggiormente difendibile la natura non postergata del versamento.… CONTINUA»

Dottrina Il Sole – 24 Ore del 29.6.2020, p. 25 – “Finanziamento soci, rimborsi garantiti solo da un contratto” – Ceradini 


FISCALE | ACCERTAMENTO | ACCERTAMENTO E CONTROLLI | VERIFICA FISCALE | CONTRADDITTORIO PREVENTIVO

Obbligo di contraddittorio – Proroga dei termini di accertamento e di notifica delle cartelle di pagamento – Novità del DL 34/2020 (DL”Rilancio”) – Effetti

La circ. Agenzia delle Entrate 22.6.2020 n. 17 non chiarisce i rapporti intercorrenti fra l’obbligo di invito al contraddittorio (art. 5-ter del DLgs 218/97), in vigore a partire dal prossimo 1.7.2020, e le proroghe dei termini di decadenza per la notifica degli atti impositivi disposte a causa del diffondersi del Coronavirus (art. 157 co. 1 del DL 34/2020).
L’art. 5 co. 3-bis del DLgs. 218/97 prevede, qualora tra la data di comparizione indicata nell’invito e quella di decadenza del potere di accertamento intercorrano meno di 90 giorni, la proroga automatica del termine per la notificazione dell’atto impositivo di 120 giorni. … CONTINUA»

Dottrina Il Sole – 24 Ore del 29.6.2020, p. 19 – “Contraddittorio 2020, l’invito guarda la data di emissione dell’atto” – Deotto – Lovecchio 
Dottrina Italia Oggi del 29.6.2020, p. 2 – “Contraddittorio al via dall’1/7 Tagliati i tempi dell’adesione” – Liburdi – Sironi 
Dottrina Italia Oggi del 29.6.2020, p. 3 – “Procedura al test delle notifiche” – Liburdi – Sironi 


FISCALE | IMPOSTE INDIRETTE | ALTRE IMPOSTE INDIRETTE

Imposta unica sulle scommesse – Soggetto non residente (C.T. Reg. Lazio 26.2.2020 n. 1107/10/20)

La C.T. Reg. Lazio 26.2.2020 n. 1107/10/20, pronunciandosi rispetto all’imposta unica sulle scommesse, ha affermato che l’imposta è dovuta da chi ha raccolto le scommesse, ancorché privo di concessione, come nel caso di un bookmaker estero.
A seguito della sentenza Corte Costituzionale n. 27/2018, difatti, è stato deciso che, per gli anni di imposta antecedenti al 2011, non può ritenersi soggetto passivo anche il ricevitore (o centro di trasmissione dati).
Per ciò che concerne i soggetti passivi, l’art. 1 co. 66 lett. b) della L. 220/2010 dispone che è tale chiunque (ancorché in assenza o in caso di inefficacia della concessione rilasciata dal Ministero dell’Economia e delle finanze – AAMS), gestisce per conto proprio o di terzi, anche ubicati all’estero, concorsi pronostici o scommesse di qualsiasi genere.… CONTINUA»

Dottrina Il Quotidiano del Commercialista del 29.6.2020 – “Il bookmaker estero senza concessione sconta sempre l’imposta unica” – Conte 


FISCALE | IMPOSTE INDIRETTE | IVA | OBBLIGHI DEI CONTRIBUENTI | DICHIARAZIONE ANNUALE | IVA 2020

Sospensione degli adempimenti tributari – Novità del DL 18/2020 convertito (“Cura Italia”) – Presentazione della dichiarazione IVA per il 2019 – Rinvio al 30.6.2020

L’art. 62 co. 1 del DL 18/2020 (conv. L. 27/2020) comporta, fra l’altro, la “sospensione” del termine per la presentazione della dichiarazione IVA riferita al periodo d’imposta 2019. A tale proposito, gli Autori rilevano che il 30.6.2020 rappresenta sostanzialmente il termine per la presentazione della citata dichiarazione, con le relative conseguenze circa:
– l’invio della dichiarazione “correttiva nei termini” e tardiva (art. 2 co. 7 del DPR 322/98);
– l’esercizio del diritto alla detrazione;… CONTINUA»

Dottrina Il Sole – 24 Ore del 29.6.2020, p. 20 – “Dichiarazione Iva, il 30 giugno innesca il domino degli invii” – Balzanelli – Sirri 


FISCALE | TRIBUTI LOCALI | IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (IMU)

Prima rata dell’IMU per l’anno 2020 – Ravvedimento operoso

Entro il 16.6.2020 doveva essere versato l’acconto dell’IMU per l’anno 2020, nei casi in cui i Comuni non abbiano deliberato il differimento del versamento.
A seguito delle modifiche apportate dal DL 124/2019 convertito, il ravvedimento può avvenire senza limiti temporali, entro il termine di decadenza dal potere di accertamento per qualsiasi tributo e per ogni violazione eccetto l’omissione dichiarativa.
Ai sensi del combinato disposto degli artt. 13 del DLgs. 472/97 e 13 del DLgs. 471/97, l’omesso versamento della prima rata dell’IMU per l’anno 2020 può essere ravveduto:… CONTINUA»

Dottrina Il Quotidiano del Commercialista del 29.6.2020 – “Tardivi versamenti IMU alla prova del ravvedimento” – Cissello – Zeni 


FUNZIONI GIUDIZIARIE | PROCEDURE CONCORSUALI ANTE DLGS. 14/2019 | CONCORDATO PREVENTIVO

Domanda in bianco – Divieto di partecipazione ad appalti pubblici (delibera ANAC 22.4.2020 n. 362)

L’ANAC, con delibera 22.4.2020 n. 362, ha chiarito che la partecipazione dell’impresa in concordato “in bianco” alla gara pubblica è consentita nei limiti in cui l’autorizzazione del tribunale fallimentare, che accerti la capacità economica ad eseguire l’appalto, intervenga nel corso della gara e non dopo la sua conclusione (Consiglio di Stato n. 1328/2020).
L’autorizzazione contiene l’accertamento che la partecipazione, in vista dell’acquisizione della commessa pubblica, è conforme agli interessi dei creditori.… CONTINUA»

Dottrina Il Quotidiano del Commercialista del 29.6.2020 – “Autorizzazione prima che si concluda la gara per l’impresa in concordato in bianco” – Nicotra 


IMMOBILI | AGEVOLAZIONI PRIMA CASA

Acquisto per successione – Applicabilità dell’agevolazione – Condizioni (C.T. Reg. Piemonte 13.2.2020 n. 216/7/20)

Con la sentenza 216/7/20 la C.T. Reg. Piemonte ha chiarito che l’agevolazione per l’acquisto della prima casa per successione (che determina l’applicazione delle imposte ipotecaria e catastale fisse) può trovare applicazione anche nell’ipotesi in cui, al momento della dichiarazione di successione non si sia ancora dichiarato il beneficiario che è titolare delle condizioni agevolative, individuate dalla Nota II-bis all’art. 1 della Tariffa, parte I, allegata al DPR 131/86.
Si ricorda, infatti, che, ai sensi dell’art. 69 co. 3 della L. 342/2000, l’agevolazione per la prima casa spetta, in sede di successione, qualora almeno uno dei beneficiari sia titolare delle condizioni.… CONTINUA»

Dottrina Il Sole – 24 Ore del 29.6.2020, p. 31 – “Prima casa in sede di successione: il beneficiario si può indicare dopo” – Borgoglio 


IMMOBILI | LOCAZIONI

Sospensione dei canoni di locazione per gli impianti sportivi pubblici – Riduzione del canone per i conduttori di impianti sportivi privati – Novità del DL 34/2020 (DL “Rilancio”)

L’art. 216 del DL 34/2020 ha dettato due disposizioni differenti per far fronte alle conseguenze dell’emergenza sanitaria in relazione ai contratti di locazione di impianti sportivi, delineando una disciplina differente per gli impianti di proprietà pubblica e gli impianti di proprietà privata.
Infatti:
– con riferimento agli impianti sportivi pubblici locati o dati in concessione a federazioni sportive nazionali, enti di promozione sportiva, società e associazioni sportive, professionistiche e dilettantistiche, il pagamento dei canoni di locazione e concessori è sospeso dal 17.3.2020 al 30.6.2020 ed è previsto che le parti contrattuali possano accordarsi per rivedere l’equilibrio economico del contratto;… CONTINUA»

Dottrina Il Quotidiano del Commercialista del 29.6.2020 – “Locazione di impianti sportivi con credito di imposta e canone ridotto” – Cotto – Mauro 


INTERNAZIONALE | NORME E DISPOSIZIONI COMUNITARIE

Gestione delle procedure di composizione amichevole delle controversie fiscali fra Stati – Novità del DLgs. 49/2020

Con l’entrata in vigore del DLgs. 10.6.2020 n. 49 l’Italia ha formalmente dato attuazione alla direttiva 2017/1852/UE in materia di risoluzione delle controversie in materia fiscale nell’Unione europea.
Il decreto, in linea generale, consente di attivare le procedure ivi previste in modo indipendente dall’instaurarsi di un contenzioso davanti al giudice nazionale, il quale rimane quindi facoltativo. Solo una sentenza passata in giudicato, invece, interrompe la procedura internazionale.
Si pone però un problema di coordinamento con l’art. 3 co. 3 del DLgs., secondo cui l’istanza di apertura della procedura amichevole non può essere presentata se sulla questione controversa è intervenuta una sentenza di merito da parte della commissione tributaria competente. … CONTINUA»

Dottrina Il Sole – 24 Ore del 29.6.2020, p. 22 – “Procedure amichevoli internazionali non più vincolate al contenzioso” – Bellini – Ceriana 
Dottrina Il Sole – 24 Ore del 29.6.2020, p. 22 – “Direttiva «Map»: la nuova istanza prevale sugli altri iter” – Bellini – Ceriana 


LAVORO | LAVORO SUBORDINATO | LICENZIAMENTO INDIVIDUALE

Licenziamento per giustificato motivo oggettivo – Novità del DL 18/2020 convertito (“Cura Italia”) e del DL 34/2020 (DL “Rilancio”) – Impossibilità della prestazione – Profili critici

Il divieto di licenziamento disposto dall’art. 46 del DL 18/2020 (conv. L. 27/2020), come modificato dal DL 34/2020, ha comportato alcune problematicità circa la gestione dei rapporti di lavoro quando, per ragioni di carattere oggettivo, non sia possibile ricevere la prestazione del dipendente.
L’Ispettorato nazionale del Lavoro, con la nota 24.6.2020 n. 298, ha già chiarito che i licenziamenti per sopravvenuta inidoneità del lavoratore, che rientrano tra i licenziamenti per giustificato motivo oggettivo, sono sospesi per effetto della citata norma.… CONTINUA»

Dottrina Il Quotidiano del Commercialista del 29.6.2020 – “Col divieto di licenziare impossibilità di ricevere la prestazione problematica” – Negrini 

Informazioni sull'autore

Scrivi un commento